Gli itinerari naturalistici nella Foresta Umbra del Gargano

Gli itinerari naturalistici nella Foresta Umbra del Gargano

Scritto da: Hotel Le Ginestre
Categoria: Territorio Vieste e dintorni
Foresta Umbra

Non solo mare. Il Gargano è una meta ideale anche per le escursioni.

Gli appassionati del trekking lo sanno molto bene: gli itinerari naturalisti nella Foresta Umbra sono semplicemente incantevoli.

Del resto questa riserva naturale dal 2017 fa parte a pieno titolo del Patrimonio dell’Unesco.

La Foresta Umbra è il cuore del Parco Nazionale del Gargano. Raggiungerla dal nostro Family Hotel è davvero facile.

E ne vale la pena. Piace ai bambini, appassiona i più grandi. Si possono seguire i sentieri a piedi, oppure in mountain bike. Naturalmente non mancano le aree pic-nic.

La grande bellezza che incantò Ungaretti

Lo scenario è unico. Non a caso il grande poeta Giuseppe Ungaretti descrisse in termini entusiastici la Foresta Umbra.

Restò colpito da suoni e dai colori della foresta.

Rimase estasiato di fronte a “faggi e cerri che hanno 50 metri d’altezza e un fusto d’una bracciata di 5 metri”.

Ma anche nell’osservare caprioli, lepri, volpi e uccelli che popolano il polmone verde del Gargano.

Naturalmente c’è molto in questi circa diecimila ettari di vegetazione.

Parliamo in effetti di un territorio che abbraccia i Comuni di Vieste, Peschici, Vico del Gargano, Carpino e Monte Sant’Angelo.

Flora e fauna da Guinness dei primati

Ebbene: all’ombra di faggi, querce, roverelle e lecci c’è un mondo popolato da allocchi, ghiri, barbagianni, tassi, cinghiali, gufi reali.

E ancora: gatti selvatici, donnole, beccacce, picchi e tante altre specie.

Ma è la flora che impressiona con la sua bellezza e i suoi numeri. Nella Foresta umbra ci sono circa duemila specie.

Questa è considerata la più grande foresta di latifoglie presente in Italia.

I faggi, in particolare, hanno dimensioni notevoli rispetto alla media. Superano i 40 metri di altezza e il metro di diametro.

Presenti anche specie “nobili”, come ad esempio l’acero.

Interessante anche la bassa macchia mediterranea.

La particolarità: sono presenti oltre 60 specie di orchidee selvatiche. Se non è un record, poco ci manca.

I principali itinerari naturalistici nella Foresta Umbra del Gargano

Ma quali sono gli itinerari naturalistici nella Foresta Umbra del Gargano che richiamano tanti appassionati di trekking e mountain bike?

Il Corpo Forestale dello Stato ne ha realizzati diversi. Lo ha fatto rimettendo a nuovo vecchi sentieri e mulattiere.

Oggi di percorrono facilmente in bici o a piedi. Sono dunque adatti anche ai bambini.

Ogni sentiero è segnalato da apposite tabelle in legno. Indicano la località di partenza, quella di arrivo e i tempi di percorrenza stimati.

Ogni percorso è evidenziato da bande gialle poste sui tronchi degli alberi.

Ma eccoli i sentieri che caratterizzano la Foresta Umbra:

  1. Sfilzi – Casalini.
  2. Sfilzi – Caritate.
  3. Baracconi – Monte Maiuri – Caritate.
  4. Caritate – Ginestra Inferiore.
  5. Ginestra Inferiore – Ginestra Superiore.
  6. Ginestra Superiore – Torre Palermo.
  7. Regresso – Valle del Tesoro.
  8. Laghetto d’Umbra – Falascone.
  9. Falascone – Murgia.
  10. Murgia – Lago d’Otri.
  11. Laghetto d’Umbra – Murgia.
  12. Murgia – Dispensa.
  13. Dispensa – Lago d’Otri.
  14. Cantoniera – Paglizzi.
  15. Paglizzi – Scaranappe.

Attrazioni e giochi per i bambini

Naturalmente il Corpo forestale ha anche attrezzato diverse aree pic-nic.

Certo è che, come accennato, questi itinerari naturalistici nella Foresta Umbra del Gargano sono molto amati dai bambini.

Adorano in particolare il percorso intorno al laghetto artificiale. E non solo perché è il più facile da affrontare.

Parliamo di uno specchio d’acqua nel quale convivono pesci gatto, carpe, rospi e tartarughe.

Per la gioia dei più piccoli, spesso affiorano in superficie. Basta lanciare qualche mollica di pane e il gioco è fatto: arrivano di corsa a nutrirsi.

Non meno suggestiva la zona dei daini. Anche in questo caso l’interazione è assicurata.

Sebbene siano protetti da una rete, tendono ad avvicinarsi alle persone.

Ma le sorprese per i più piccoli non finiscono qui.

Dopo aver fatto qualche selfie con i daini, si può raggiungere il vicino parco giochi, il “Gioca bosco”.

La particolarità? È realizzato interamente in legno.

Foresta Umbra a due passi dal nostro hotel con SPA

Tutti questi itinerari naturalistici nella Foresta Umbra del Gargano si raggiungono facilmente dal nostro hotel.

Sono tanti, infatti, gli appassionati di trekking e mountain bike che ci scelgono come punto di riferimento.

E non solo per le nostre accoglienti camere e suite, dotate di ogni comfort.

Soggiornano volentieri da noi perché sanno che dopo una giornata di escursioni possono regalarsi relax e benessere nella nostra SPA.

Un motivo in più per trascorrere qualche giorno di vacanza nel Gargano.

× Possiamo aiutarti?